Translate

giovedì 9 maggio 2013

MONTEZEMOLO: “SOGNO UN EX OPERAIO AL MIO POSTO”. Quest’anno 250 nuove assunzioni alla Ferrari



(9/5/2013) - Luca Cordero di Montezemolo adora simili contesti ed infatti è stato il mattatore dell'evento "Formula Ferrari" riservato alla stampa: più di 250 giornalisti, provenienti da 34 paesi diversi, hanno visitato ieri la Fabbrica Ferrari a Maranello. Si è tenuta poi la conferenza stampa, su sedie di design in cartone riciclato, tanto per sottolineare l'occhio di riguardo di Ferrari in tema di sostenibilità. “Il nostro spirito di squadra, la nostra passione, la nostra tecnologia estrema e la nostra esclusività”: queste le quattro aree strategiche sulle quali il Presidentissimo ha annunciato di voler basare i suoi piani futuri. I piani si basano anche sui numeri e quelli, alla Ferrari, non mancano. Nel primo trimestre 2013 si è registrato un totale di 1.798 vetture stradali vendute, escludendo le prevendite de LaFerrari, per un incremento del 4% rispetto al primo trimestre del 2012. Anche i ricavi sono aumentati fino a 551€, un aumento del 8%. L’utile della gestione ordinaria è salito al 42% raggiungendo 80,5 milioni di euro con un profitto netto superiore del 36,5% con 54,7 milioni di euro. Il Presidente ha anche dichiarato l’intenzione di non voler aumentare il numero di Ferrari stradali prodotte nel 2013, che sarà inferiore alle 7000. “Voglio che Ferrari resti esclusiva” - ha spiegato. “Una Ferrari è come una bellissima donna, deve valere la pena di farsi desiderare. Mi rifaccio a ciò che ho imparato da Enzo Ferrari: se produciamo meno non inonderemo il mercato e ciò renderà anche le nostre vetture usate più desiderabili”. Buone notizie anche sul fronte della forza lavoro (attualmente 2900 persone a livello internazionale): a Maranello si va in controtendenza ed infatti Montezemolo ha annunciato che quest’anno ci saranno 250 nuove assunzioni, con un aumento del 20% degli operai, oltre ad opportunità, nel prossimo triennio, per 100 operai di promozione a ruoli impiegatizi. “Il mio sogno – ha aggiunto - è quello di essere sostituito da qualcuno che sia cresciuto qui iniziando come operaio”. Altro investimento annunciato: 100 milioni da oggi al 2015 nell’ambiente di lavoro, che si sommano ai 4 milioni di euro già investiti ogni anno a favore dei dipendenti e delle loro famiglie. Montezemolo ha sottolineato che l’innovazione è una delle chiavi di volta del successo della Ferrari: nessuno dei modelli in gamma segue le stesse linee di design. Ognuno è unico, dai modelli 12 cilindri come la FF a quelli 8 cilindri come la California che è ancora il modello più venduto negli USA. Ha riassunto la gamma dicendo “Diverse Ferrari per diversi Ferraristi”. Il Presidente ha infine voluto inoltre spiegare che Ferrari è il brand più forte al mondo con 95 articoli del Cavallino Rampante venduti al mondo ogni minuto. Con una presenza internazionale in più di 61 paesi, ci sono attualmente 54 concessionari in USA, 27 in Greater China (un numero destinato ad aumentare), 101 in Europa, Medio Oriente e Asia (EMEA) e 17 nel Far East (anch’essi destinati ad aumentare). Il fatturato per area geografica più rilevante appartiene sicuramente alla regione EMEA con Far East e Greater Chiana che seguono con il 28%: l’obiettivo è riequilibrare la situazione entro il 2017, portando il mercato americano a raggiungere il 30% del fatturato entro il 2017.

Nessun commento:

Posta un commento