Translate

giovedì 11 aprile 2013

L'AQUILA INTITOLA UNA PIAZZA A MARCO SIMONCELLI. E sabato a Como si brinda al Sic58 per beneficenza


(11/4/2013) - L'Aquila, città ancora dolente per le ferite del terremoto, sale agli onori della cronaca per un’iniziativa di bella sensibilità: sabato 22 giugno sarà la prima città d'Italia a dedicare una piazza a Marco Simoncelli, lo sfortunato e indimenticabile centauro di Coriano scomparso a seguito del terribile incidente di Sepang nel 2011. La cerimonia di intitolazione, alla presenza del padre Paolo e di altri componenti della famiglia, si terrà a Fonte Cerreto e la dedica sarà estesa a tutti i motociclisti scomparsi sulle strade con l'apposizione di una stele. Ma la Fondazione ONLUS intitolata al magico SIC è impegnatissima a mantenere vivo l'impegno di solidarietà e di attenzione verso i più deboli che ha sempre affiancato alla carriera di pilota. 
E’ nata infatti una collezione di bottiglie limited edition di Luis Franciacorta Brut in vetro rivestito in fibra di carbonio rivetrificato con etichetta celebrativa in titanio e sabato 13 aprile viene presentato, presso il Castadiva Resort&Spa sul Lago di Como, il progetto di raccolta fondi “Brindiamo a Sic58 per la ristrutturazione della ex casa vacanza Santa Marta di Coriano, destinata a diventare un centro di accoglienza diurno per ragazzi disabili. Per raggiungere l’obiettivo, nell’occasione si terrà un’asta di beneficenza in cui saranno battute 10 magnum speciali, autografate dai piloti e amici di Marco Simoncelli ma le bottiglie sono già in prenotazione sul sito www.cantinaleduequerce.it. La vendita avviene esclusivamente online, direttamente sul sito dell’azienda produttrice in modo da garantire la massima trasparenza. Parteciperanno e sosteranno l’iniziativa alcuni piloti della MotoGP, tra cui Andrea Dovizioso, Mattia Pasini, Simone Corsi, Loris Capirossi e Marco Melandri. Sono inoltre attesi molti personaggi dello spettacolo e del mondo del motomondiale. Condurranno la serata Elenoire Casalegno e Francesco Facchinetti con la partecipazione del giornalista Paolo Beltramo.

Nessun commento:

Posta un commento