Translate

mercoledì 24 aprile 2013

LA MERCEDES SEMPRE SULLE ORME DI KUBICA

Kubica insieme a Toto Wolff: la stella Mercedes incombe...

(24/4/2013) - Robert Kubica continua ad essere l’uomo dei desideri. Impegnato nel mondiale rally WRC-2 con la Citroen DS3 RRC, si viene a sapere che il rapporto con la Mercedes è tutt’altro che raffreddato. Il quotidiano tedesco Bild, infatti, ha rivelato come il polacco abbia effettuato almeno due settimane di test sul simulatore della monoposto di Formula 1 affidata a Hamilton e Rosberg. L’iniziativa ha fatto seguito al test Mercedes DTM effettuato a Valencia nel mese di gennaio, quando Robert era in predicato per tornare a correre in pista nell’importante campionato internazionale. I riscontri furono positivi ma Kubica, dopo breve riflessione, preferì impegnarsi negli amati rally. A lui, comunque, Mercedes, e in particolare il nuovo uomo forte Toto Wolff, non rinuncia a cuor leggero e, dopo non aver abbandonato Michael Schumacher appena nominato loro ambasciatore, sembra voler tenere in caldo quello che prima dell’incidente due anni or sono, era considerato un top driver della massima formula. La via del recupero per il pilota di Cracovia è ancora lunga ma evidentemente al momento non ci sono ragioni sufficienti per precludere inoppugnabilmente il ritorno in F.1. Intanto, Kubica è reduce dal Rally del Portogallo dove ha dovuto ritirarsi per un guasto idraulico che ha pregiudicato la funzionalità della speciale leva del cambio messa a punto per lui. “Per essere il mio primo rally su terra, penso di aver dimostrato un buon passo nelle fasi in cui non ho avuto alcun problema. Ho trovato un sacco di risposte alle domande che avevo un paio di giorni fa. Se dovessimo correre nuovamente il rally in poche settimane, sarei ovviamente meglio attrezzato.  La cosa più importante per me è quello di riuscire a correlare ciò che vedo in ricognizione con ciò che accade in gara. Il corso di questo fine settimana è stato tecnicamente molto impegnativo, ma sarà utile per i prossimi appuntamenti anche se già so che nessuno dei rally sarà facile ...”

Nessun commento:

Posta un commento