Translate

domenica 21 aprile 2013

GRAN PREMIO DI BARI, LE ULTIMISSIME

Una De Blanc Gordini

(21/4/2013) – Salgono i giri del motore organizzativo della terza edizione del Gran Premio di Bari (18-19 maggio), la gara di regolarità riservata ad auto d’epoca che vuole rievocare i fasti della Formula 1 nel capoluogo pugliese (1947-1956). E’ stato diffuso un più dettagliato programma dell’evento che avrà nella esibizione notturna e in un concerto le sue novità. Intanto, il parco auto partecipanti è notevolmente aumentato tanto che gli organizzatori dell’Old Cars Club di Bari hanno dovuto dire di no a molti. Il GP di Bari “tira” e si sta pensando a pacchetti turistici ad hoc per il week end. Impensabile fino a qualche anno fa, quando un simile patrimonio di storia sportiva e sociale non veniva minimamente considerato. Ora siamo all’internazionalizzazione dell’evento e alla consapevolezza di avere tra le mani un potente strumento di marketing cittadino che nella città di San Nicola  fa coppia col turismo religioso, come ha detto il presidente circoscrizionale Ferorelli. In programma c’è addirittura l’istituzione di un museo permanente dedicato al GP di F.1! 
Un momento della conferenza stampa di presentazione
Una Stanguellini 110
Ma vediamo cosa è previsto nel week end di gara (martedì 30 aprile verrà intanto presentato il libro “Gran Premio di Bari” a cura di Michele Perla): venerdì e sabato 18 maggio è atteso l’arrivo dei partecipanti le cui auto verranno come sempre posizionate in Piazza della Libertà. Sabato 18 maggio, come detto, è in programma dalle ore 20.00 l’esibizione in notturna delle vetture che percorreranno gran parte del Lungomare cittadino. A suggellare la giornata, il concerto gratuito in Piazza Diaz di una delle protagoniste del recente Festival di Sanremo: Simona Molinari nell’ambito del suo “La felicità in tour”. Domenica 19 maggio il Gran Premio vero e proprio a partire dalle ore 10.00, lungo il circuito che in buona parte ricalca quello percorso più di 60 anni fa da Ascari, Moss, Fangio & C. La premiazione dei partecipanti avverrà alle ore 15.00 nel Palazzo della Provincia di Bari. 
Tra questi, ribadisce la sua fedeltà all’appuntamento barese il vincitore della passata edizione, Raffaele Barletta da Forlì. Originario da parte di padre del Salento, guiderà, navigato da Patrizia Usai, una fantastica Monaci Bimotore 8C. “La gara di Bari – dice – è diversa dalle altre per la partecipazione entusiasta del pubblico che trasmette passione”.

Raffaele Barletta





La Monaci Bimotore di Barletta nel 2011 (Foto Flavia D'Alessandro)





Nessun commento:

Posta un commento