Translate

lunedì 18 marzo 2013

LA RAI NON PRONUNCIA MAI DUE PAROLINE: “IN DIFFERITA”…


(18/3/2013) – “La Rai rinnova l’impegno con la F.1”, oppure “La telecronaca del Gran Premio è come sempre su Rai 1. Questi e altri entusiastici claim simili sono risuonati incessantemente tra i vari canali della TV di Stato nei giorni che hanno preceduto il primo Gran Premio della stagione in Australia. Peccato che tutto quello che è andato in onda era già in archivio da qualche ora, visto che quest’anno a Rai non ha ritenuto di fare alcuno sforzo per continuare ad assicurarsi l’esclusiva della massima formula automobilistica ora di pertinenza di Sky (che gli ha generosamente concesso la diretta di 9 appuntamenti). E’ mancata dunque una doverosa e corretta aggiunta a quanto sopra ripetutamente annunciato con non giustificata enfasi: “in differita”…. (Per la cronaca, ecco il dato di ascolto: 4.846.000 spettatori con il 23.20% di share. L'anno scorso i telespettatori - però nelle prime ore mattutine - furono 2.841.000 e 45.32% lo share).

Nessun commento:

Posta un commento