Translate

giovedì 14 febbraio 2013

LA NUOVA FERRARI (ENZO?), CHE SOGNO!


(14/2/2013) - L’attesa è spasmodica perché se ne parla da tempo e poi è sempre un “evento”: manca poco alla presentazione in pompa magna del “progetto F150” o, più probabilmente, della Enzo atto secondo. Parlo dell’ultima creazione della lunga produzione di fantastiche GT del Cavallino. Clienti Vip l’hanno già ammirata (e ordinata) mentre il resto del mondo la scoprirà al Salone di Ginevra ad inizio marzo, ma si annuncia come una vera e propria star e quelle che vedete sono le uniche foto-aperitivo. E’ la prima Ferrari ibrida, con il kers ispirato all’esperienza in F.1, interamente in carbonio, motore V12 6.3 con due unità elettriche, accreditata di 900 e passa cavalli. Estrema, bellissima, una rarità – 499 i modelli preventivati – da circa 1 milione di euro. Ci ha lavorato anche Rory Byrne, progettista protagonista del filotto schumacheriano e ora “richiamato” in servizio permanente effettivo per rinverdire i fasti in pista e non solo. Chi volesse ammirarla, potrà farlo grazie alla mostra dedicata alle cosiddette Supercar che sarà inaugurata al Museo Ferrari di Maranello nei primi giorni di marzo, che proporrà inoltre tutte le Ferrari speciali che l’ hanno preceduta. Motivo di particolare interesse sarà l’accurata descrizione di quelli che sono i suoi contenuti tecnologici ma i visitatori potranno scoprire anche l’iter creativo di questo nuovo modello nato interamente a Maranello, nella complessa integrazione tra design e soluzioni aerodinamiche adottate. Dopo aver stabilito il nuovo record nel 2012 con 250.414 visitatori, il Museo Ferrari di Maranello si appresta quindi a vivere ad un anno speciale: sempre in primavera verrà inaugurata infatti nuova grande ala di oltre 1000 mq.


Nessun commento:

Posta un commento